Rofrano, cani in adozione con un contributo di 200 euro per chi li accoglie

398
Infante viaggi

di Marianna Vallone

«Un contributo una tantum di 200 euro all’atto dell’affidamento definitivo per ogni cane adottato (massimo due per nucleo familiare». E’ l’iniziativa avviata dal Comune di Rofrano, nel basso Cilento, per combattere il fenomeno del randagismo. Il sindaco Nicola Cammarano con una delibera di giunta ha fatto sapere che l’amministrazione ha inteso avviare una campagna di informazione per sensibilizzare la cittadinanza, promuovendo l’adozione dei cani catturati nel territorio comunale e custoditi nel canile della Comunità Montana Bussento Lambro e Mingardo, nel comune di Torre Orsaia. Per ogni cane adottato il comune riconoscerà all’affidatario un contributo di 200 euro. «Si otterrà il benessere graduale dell’animale – si legge nella nota – e si solleverà l’amministrazione comunale che da anni grava sui cittadini per i costi da sostenere per il loro mantenimento al canile».

  • Vea ricambi Bellizzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro