Sala Consilina, dall’Oipa un’opera d’arte dedicata ai cani randagi

di Pasquale Sorrentino

Le socie dell’Oipa (organizzazione internazionale protezione animali) Maria Antonietta Di Gregorio ed Enrica Ferricelli, hanno voluto donare al territorio salese una installazione realizzata dal maestro Paolo Rubino è dedicata a tutti i randagi che non hanno mai avuto un nome, una carezza, il calore della famiglia

«Questa opera è per loro – rimarcano – quei cani randagi abbandonati, seviziati, torturati e uccisi per mano dell’uomo. Noi come volontari OIPA Salerno e Provincia vogliamo che il nostro sia un territorio sano, dove tutti possano vivere serenamente animali ed umani. Condanniamo fermamente ogni tipo di violenza sugli animali!!! Chiunque volesse vedere l’istallazione la troverà in località San Raffaele a Sala Consilina. Grazie al volontariato Giuseppe Ferricelli per averci aiutato a posizionarla».

©Riproduzione riservata