San Giovanni a Piro, mascherine a tutti i cittadini

Infante viaggi

Il Comune di San Giovanni a Piro persegue l’obiettivo di raggiungere ogni casa di Bosco, Scario e San Giovanni a Piro con la fornitura di mascherine protettive acquistate direttamente e con la collaborazione della Protezione Civile che, destinataria di un contributo da parte della famiglia di Simon Gautier, attraverso l’associazione Amici di Simon, ha devoluto tale somma all’emergenza, in primo luogo alla fornitura di dispositivi di protezione individuale, in attesa di disporre anche di mascherine provenienti da enti sovracomunali per cui sarà organizzata una distribuzione periferica nei 3 centri. Lo rende noto la stessa amministrazione con una nota. Sarà inoltre possibile in seguito all’eventuale alleggerimento delle disposizioni dopo il 3 maggio, anche l’approvvigionamento delle buste della raccolta differenziata nei tre centri in modo da evitare assembramenti in un unico posto di distribuzione. Al rapporto consolidato con la Protezione Civile e con tutti i volontari impegnati coordinati dal presidente Vito Bruno si è aggiunta la collaborazione con la Croce Rossa Italiana che negli ultimi giorni si è impegnata nella fornitura di pacchi alimentari e nell’assistenza sanitaria in supporto a cittadini bisognosi. Per la sanificazione delle strade comunali, il comune provvederà nei prossimi giorni grazie alla Sarim. «L’amministrazione è al lavoro per una corretta strategia di ripartenza a favore degli operatori commerciali, artigianali e turistici, nel solco dei provvedimenti del Governo e della Regione Campania», concludono da palazzo di città.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur