Tenta di corrompere due carabinieri e finisce in manette

Infante viaggi

Ieri pomeriggio a San Giovanni a Piro è stato arrestato M.D.N., un 53enne del napoletano per tentata corruzione ai danni di due carabinieri della caserma del posto. Gli uomini del maresciallo Ricotta stavano eseguendo un controllo di un fabbricato dell’uomo, che oltretutto era anche pregiudicato, dove stava eseguendo dei lavori abusivamente. Infatti sembra che stesse montando infissi in alluminio a chiusura di un portico in modo da aumentare la volumetria del fabbricato. Colto in flagrante l’uomo che oltretutto risulta essere anche disoccupato, ha cercato di corrompere gli uomini in divisa, prima con due orologi, e poi davanti al rifiuto dei militari ha cercato di offrirgli delle banconote. Questo per fargli omettere un atto d’ufficio. Ma in seguito ad un ennesimo rifiuto degli uomini del maresciallo Ricotta l’uomo ha pensato bene di lasciar cadere le banconote, circa duecento euro, nell’auto dei carabinieri sperando, evidentemente, in un loro ripensamento. Ma si sbagliava di grosso, i carabinieri hanno immediatamente bloccato il soggetto e lo hanno arrestato. Le banconote sequestrate e l’uomo portato prima in caserma e poi al carcere di Vallo.

  • assicurazioni assitur
assicurazioni assitur