• Home
  • Cronaca
  • Ospedali di Polla e Sant’Arsenio a rischio ridimensionamento

Ospedali di Polla e Sant’Arsenio a rischio ridimensionamento

di Redazione

Sindaci, operatori sanitari e cittadini del Valdiano a difesa degli ospedali di Polla-Sant’Arsenio, a rischio ridimensionamento se passerà il piano di ristrutturazione e riqualificazione della rete ospedaliera della Campania ipotizzato dal Commissario ad Acta per la Sanità, Antonio Bassolino. I due plessi valdianesi potrebbero subìre una corposa riduzione di posti letto che da da 306, passerebbero a 247. E ciò potrebbe portare alla quasi scomparsa di diversi reparti specialistici di un ridimensionamento iniquo ed inopportuno, soprattutto se si considera che, oltre a quella dell’utenza locale (80.000 i residenti), nei reparti ospedalieri valdianesi è in crescita la domanda di trattamenti specialistici proveniente anche dai territori limitrofi di Basilicata e Calabria. Di tutto questo si discuterà, a Polla, domani, ore 12,00, in un incontro voluto dal consigliere regionale, Donato Pica, presso la sala convegni del "L. Curto". Vi parteciperanno i sindaci, i medici e i sindacati di categoria.

FONTE: www.radiompa.it

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019