• Home
  • Cronaca
  • Sapri, 4 napoletani in città nonostante la zona rossa: multati

Sapri, 4 napoletani in città nonostante la zona rossa: multati

di Redazione

di Maria Emilia Cobucci

E’ ripreso a ritmo serrato da parte dei carabinieri della compagnia di Sapri il controllo del territorio del Golfo di Policastro che come il resto della Campania è in zona rossa. Una condizione quest’ultima che limita in maniera chiara e ben definita gli spostamenti da parte dell’intera cittadinanza, che infatti possono avvenire solamente all’interno del proprio comune di residenze e per comprovate motivazioni di salute, di lavoro o di urgenza. Un ritorno al passato, al 9 marzo del 2020, quando l’intero paese si apprestava ad affrontare il primo vero lockdown. Una nuova misura drastica, conseguenza dell’elevato tasso di positività, oltre il 10%, registrato nelle ultime settimane all’interno della Regione Campania.

E questa mattina i carabinieri della stazione di Sapri guidati dal luogotenente Pietro Marino hanno presidiato l’ingresso della Città della Spigolatrice, importante centro del Golfo di Policastro. Numerose sono stati i controlli da parte dei militari che nel corso della mattinata hanno elevato anche quattro sanzioni di 400 euro ognuna nei confronti di alcuni cittadini del napoletano presenti nella Città di Sapri senza alcun motivo valido stabilito nel nuova ordinanza firmata dal ministro Speranza lo scorso 5 marzo con la quale è stato decretato il passaggio della Campania in zona rossa. Un pattugliamento del territorio da parte delle forze dell’ordine che continuerà senza sosta nei prossimi giorni.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019