Offerta 2023

Sapri, nonno Antonio compie 101 anni. Congiusti: «Un patrimonio della nostra città»

| di
Sapri, nonno Antonio compie 101 anni. Congiusti: «Un patrimonio della nostra città»

Antonio Rizzo Schettino compie 101 anni. A festeggiare l’importante traguardo dell’ultracentenario originario di Sapri anche il vicesindaco Daniele Congiusti, che ha portato gli auguri a nome di tutta l’amministrazione comunale e della città.

«È stata una mattinata di festa presso la saletta interna del Bar DLF, organizzata per il signor Antonio dagli amici ex ferrovieri e da tutta la sua splendida famiglia. – ha raccontato Congiusti – Nonno Antonio, così come lo ho amorevolmente chiamato, è un patrimonio della nostra Città, e i giovani dovrebbero prendere esempio dalla sua storia».

La vita di Antonio Rizzo Schettino

Classe 1922. «Prima di essere assunto nelle Ferrovie è stato un giovane carabiniere al servizio dello Stato, e in tempo di guerra fu deportato in Austria dai tedeschi in un “campo di lavoro”, un vero e proprio cambio di prigionia, dove rimase per circa due anni, prima di essere liberato dai russi e tornare in Italia. Per questo motivo gli è stata concessa nel 1951 la croce al merito della guerra», ha raccontato in un post il vicesindaco di Sapri.

«Il suo 101esimo compleanno – prosegue Congiusti – arriva nella stessa settimana in cui ricorre la ‘Giornata della Memoria’: ho invitato nonno Antonio al convegno che l’amministrazione ha organizzato sul tema il prossimo 27 gennaio, per portare la propria testimonianza ai più giovani». 



©Riproduzione riservata
×