• Home
  • Cronaca
  • Presunto taglio di bosco in loc. Mancosa

Presunto taglio di bosco in loc. Mancosa

di Federico Martino

foto archivio

Gli eventi meteorologici delle ultime settimane ed i conseguenti allagamenti della città di Sapri hanno creato danni economici e pericolo per la pubblica incolumità, mettendo ancora una volta in evidenza il precario equilibrio esistente nel sistema di deflusso delle acque meteoriche.

A tale scopo consci della particolare situazione della città che raccoglie massicciamente le acque reflue dei monti intorno nonché i reflui dei nuovi importanti insediamenti abitativi realizzati molto spesso in dispregio di una corretta pianificazione urbanistica, abbiamo più volte chiesto collaborazione e comprensione ai comuni a monte che pure usufruiscono di beni e servizi della nostra città.

Dobbiamo oggi, con preoccupazione, registrare le notizie che ci pervengono relative alla apertura di una nuova pista carrabile nel Comune di Vibonati in loc. Mancosa sita su una collina alle spalle della città che dovrebbe servire a facilitare le operazioni di taglio e trasporto di un ampio bosco ivi esistente. È di tutta evidenza che il concretizzarsi di tale malaugurata ipotesi costituirebbe per i territori a valle un ulteriore aggravio delle già precarie condizioni idrogeologiche e creerebbe ulteriori danni alla mia città. Nel rimarcare, ancora una volta, che gli interventi che faticosamente l’Amministrazione Comunale di Sapri sta mettendo in atto in questi giorni, in assoluta solitudine, sono destinati a fallire miseramente laddove ad essi non si accompagnino operazioni di tutela del territorio circostante e sovrastante, chiedo che gli organi in indirizzo controllino la veridicità, la liceità e l’opportunità degli interventi ipotizzati anche e soprattutto alla luce degli eventi che hanno colpito in questi giorni la Provincia di Salerno.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019