Scuola, arrivano 46 milioni di euro per gli istituti della provincia di Salerno

Si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Piano Scuola della Provincia di Salerno con la presenza del presidente Michele Strianese e dell’on. Piero De Luca che hanno illustrato alla stampa gli interventi programmati in tutto il territorio provinciale. Il Miur ha stanziato per gli istituti scolastici della provincia di Salerno un primo importo di 20 milioni di euro e un secondo di 26 milioni di euro circa.

«In dettaglio – dichiara il presidente Michele Strianese – il Miur ha stanziato alla Provincia di Salerno 19.751.480 euro con decreto 13 dell’8 gennaio 2021, per la manutenzione straordinaria e l’efficientamento energetico degli edifici scolastici a valere sul fondo di 855 milioni stanziati dalla Legge di bilancio 2020 dal 2020 al 2024.

Inoltre altri 25.988.789 di euro sono stati assegnati dal Miur, con decreto 62 del 10 marzo 2021, per interventi di miglioramento sismico su edifici scolastici di competenza della Provincia di Salerno per i quali sono state già eseguite le verifiche di vulnerabilità sismica, su un ammontare complessivo pari a 1.125 milioni di euro su edilizia scolastica per Province e Città Metropolitane.

«Voglio ringraziare per questo l’On. Piero De Luca da sempre particolarmente attento agli interessi delle nostre scuole. – ha aggiunto Strianese – Ci ha seguito in questo percorso con il Ministero rafforzando la filiera istituzionale che ci permette di intercettare finanziamenti e creare sinergie con i territori. In particolare per i 26 milioni di euro va rimarcato che Salerno è la sesta in Italia per importo dei contributi assegnati agli interventi nelle scuole. Viene dopo 4 città metropolitane (Roma, Napoli, Milano e Torino) e quindi di fatto è la seconda provincia d’Italia dopo Catania.

Invece i 20 milioni di euro riguardano 51 interventi già programmati, ognuno dell’importo di 400.000 euro e suddivisi in 10 comparti territoriali per coprire l’intera provincia. Ora bisogna fare i progetti esecutivi e abbiamo 23 mesi dalla pubblicazione del Decreto su Gazzetta Ufficiale per l’aggiudica dei lavori. Su tutto il lavoro svolto con professionalità e dedizione, e su quanto verrà fatto, voglio ringraziare il Dirigente Angelo Michele Lizio e con lui tutto il suo settore Edilizia scolastica e Patrimonio. Insieme ai tecnici e ai funzionari ringrazio infine il Consigliere provinciale delegato all’Edilizia scolastica Antonio Sagarese che affianca e supporta il settore in ogni passaggio.

Un importante lavoro di squadra – conclude Strianese – ci ha portato a ottenere questi ottimi risultati per i nostri territori. Per noi è prioritaria la fruizione in sicurezza degli ambienti scolastici cosa che permette alla Provincia di Salerno di tutelare il fondamentale diritto allo studio per i nostri ragazzi. Ma qui non è in gioco solo il diritto allo studio ma anche il diritto alla salute, alla sicurezza di tutte le comunità scolastiche. Aggiungo inoltre che ogni cantiere aperto ci consente di promuovere sviluppo e occupazione in un momento particolarmente delicato come questo».

©Riproduzione riservata