• Home
  • Cronaca
  • A Sala Consilina si discute delle prospettive del sistema scolastico

A Sala Consilina si discute delle prospettive del sistema scolastico

di Redazione

di Lorenzo Peluso, de Il nuovo Salenitano. 

La drammatica situazione delle scuole. Sindacati, docenti, personale ATA ed istituzioni a confronto. Nel Vallo di Diano una tavola rotonda promossa dal quotidiano "il nuovo Salernitano" dal tema: – ridimensionamento e razionalizzazione della rete scolastica, quali prospettive – venerdi 6 novembre ore 16,30 aula magna I° circolo didattico di Sala Consilina.

Sala Consilina – La situazione in cui versa la scuola, di ogni ordine e grado, impone una riflessione seria sulle necessarie scelte a farsi. Non solo studenti disorientati che frequentano le lezioni con grande difficoltà, ma soprattutto notevoli difficoltà da parte dei docenti e del personale ATA nel gestire le attività quotidiane a fronte di una drastica riduzione di fondi e di personale. Insomma assolutamente disattese le aspettative dei docenti che con preoccupazione denunciano le difficoltà di una situazione divenuta insostenibile. Una situazione difficile, che impone scelte radicali in termini di accorpamenti di dirigenze e quindi di personale. Un vero e proprio allarme lanciato ad alta voce dai dirigenti scolastici e raccolto dal nostro giornale che ha promosso per venerdi 6 novembre presso il I° Circolo Didattico di Sala Consilina una tavola rotonda moderata dal direttore Gigi Casciello dal tema: "ridimensionamento e razionalizzazione della rete scolastica, quali prospettive". Ne discuteranno Ambrogio Ietto, presidente Associazione Maestri Cattolici, Rosalba Visone segretario provinciale CISL scuola, Angelo Piano segretario provinciale UIL scuola, Angelo Capezzuto segretario provinciale FL CGIL, Antonio Gallotta segretario provinciale SNALS scuola, Alberto Bottino, direttore generale Ufficio Scolastico Regionale della Campania, Luca Iannuzzi, provveditore agli studi di Salerno, Nunzio Carpentieri, assessore alla pianificazione scolastica Provincia di Salerno, Donato Pica, consigliere regionale della Campania, Corrado Gabriele, assessore all’istruzione Regione Campania. La riforma della scuola che ha introdotto tagli indiscriminati di risorse umane e finanziarie mettendo a serio rischio innanzitutto la qualità dei servizi scolastici e quindi gli standard educativi. Insomma una situazione insostenibile che attraverso la voce dei dirigenti, dei docenti, del personale ATA e degli studenti che interverranno all’incontro sarà esposta alle istituzioni presenti dalle quali ci si aspetta risposte concrete ed immediate.

 

 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019