Il giornaledelcilento copiato senza essere citato. La figuraccia di Positano news. Un “falso d’autore?”

E’ durante una passeggiata mediatica fra le testate on line che ci imbattiamo spesso, noi appassionati di giornalismo, con notizie interessanti, coinvolgenti, curiose, inutili, aberranti, tragiche. Stamattina, nel solito giro saltellante fra le ‘atmosfere’ delle pagine del web l’occhio curioso di redattore è stato catturato dal titolo di un articolo che riguarda Camerota scritto su Positano news. Con foto di ruspa e mondezza a quintali. La lettura ha inizio, il titolo ci è familiare, ma la foto indica qualcosa di grave, preoccupante più della normale preoccupazione che certi argomenti producono. Bastano poche righe e si capisce, nonostante il pezzo sia firmato Michele Pappacoda che è un articolo del giornaledelcilento, copiato integralmente, al quale il ‘nostro’ ha cambiato l’immagine, scegliendone una più cruda e irreale, stravolgendo il senso della sottile penna.

Nell’articolo pubblicato da questa testata riguardo i cumuli di spazzatura giacenti dinnanzi al Comune di Camerota avevamo parlato di una condizione paradossale fino al punto di richiamare a installazioni contemporanee. Attraverso un gioco di parole avevamo paragonato la tazza del cesso presente in quell’ammasso di rifiuti all’opera Fountain di Duchamp, ed il cumulo multicolore alla Venere degli stracci di Pistoletto. Un nuovo elemento si aggiunge oggi a questo interessante dibattito sulla contemporaneità performatica. E’ il falso d’autore. Ad opera di Positano news.

Infatti l’articolo pubblicato su questo giornale on line è copiato paro paro dal giornaledelcilento. Cambia soltanto la foto, ovvero l’unico elemento valido come testimonianza giornalistica, per i lettori. In barba tuttavia ai criteri del rigore quel giornale riporta anche i ringraziamenti che il giornaledelcilento ha riservato al lettore che gentilmente ha inviato la foto testimonianza, così che chi legge può immaginare che la foto sia stata inviata anche al giornale copione, ma paradossalmente il giornale non la pubblica. Insomma se la notizia interessa non siamo di quelli gelosi che non vogliono sia diffusa anche da altri organi. Basterebbe citare la fonte, come il giornaledelcilento fa, anche nei confronti di Positano news, se dovesse accadere che siamo interessati ad una loro pubblicazione.

Se c’è qualcuno che ci copia i servizi c’è anche qualche altro che ci copia il nome della testata o del dominio in rete, aggiungendo un vergognoso articolo, ovvero "il", prima del nome. Bisogna sforzarsi per pensarla diversamente: due le ipotesi o sono privi di idee, oppure questa testata fa gola e qualcuno si vuole appropriare dei suoi numeri di lettori indebitamente. Insomma non temiamo concorrenti perchè siamo consapevoli dell’impegno e della professionalità che questa testata quotidianamente impiega per offrire un servizio ai cilentani, e sappiamo che per raggiungere certi traguardi non basta copiare un nome ma occorre molta fatica, capacità, esperienza, coraggio, libertà, risorse e tanto altro. Farebbe bene Positano news a rettificare e a citare la fonte da cui ha copiato paro paro l’articolo. Farebbero bene i furbacchioni che sulla rete provano ad appropriarsi del valore della nostra testata a desistere. Mentre se hanno voglia di fare per davvero un giornale lo facciano con le proprie idee e con le proprie forze, scendendo nell’arena a confrontarsi con gli altri giornali esistenti. Saranno i lettori a scegliere di chi fidarsi e da chi farsi informare.