Cucina solo pasta, marito la uccide

di Luigi Martino

“Da un mese cucinava soltanto e sempre pasta. Ormai era insopportabile e io l’ho uccisa”. Con questa  incredibile confessione un uomo di 53 anni è stato arrestato dalla polizia a Trabzon (l’antica Trebisonda), nella regione nordorientale della Turchia. La donna è stata massacrata a colpi di martello. Secondo l’agenzia di stampa turca Anatolia, il cadavere della donna è stato scoperto dai vicini di casa che hanno dato l’allarme.

Subito dopo aver preso a martellata la moglie, il 53enne è fuggito. Ma la fuga è durata poco. Un paio d’ore dopo l’omicidio, infatti, l’uomo è stato fermato. Una volta alla polizia non ha mostrato segni di pentimento, anzi. Durante l’interrogatorio ha spiegato le ragioni dell’omicidio: “Non si interessava più me, era insopportabile. Da un mese cucinava solo pasta”. Increduli gli agenti, lo hanno arrestato.

fonte: Tgcom

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019