E’ finita senza reti la sfida che ha visto contrapporsi il Castel San Giorgio e la Gelbison Cilento

| di
E’ finita senza reti la sfida che ha visto contrapporsi il Castel San Giorgio e la Gelbison Cilento

GELBISON: Vitale, Conte, Teducci, Fioraso, Marciano, Di Palma B., Chiariello, Di Genio A. (72‘ Agresta), D‘Elia, Santonicola (5‘ st De Cesare), Del Prete (1‘ st Lamanna). ALL. Infantini
CASTEL SAN GIORGIO: Carotenuto, Bisogno, Cafaggi, Guarino (13‘ st Trapanese), Franza, Abate, Lambiase, Benigno, Ambrosino (15‘ Fortino), Ferullo (10‘ st Marchese), Forino. ALL. Cerminara
ARBITRO: Crodifoglio di Napoli
NOTE: ammoniti Conte, Marchese. La partita si è disputata sul neutro di Baronissi.

Durante la prima frazione le due uniche azioni degne di nota sono nate sugli sviluppi di calci d‘angolo. Prima era Bruno Di Palma a scheggiare la traversa direttamente dalla bandierina, poi toccava ad Ambrosino centrare il legno superiore con un colpo di testa. Da segnalare anche l‘infortunio occorso a Del Prete, costretto ad uscire per una forte contusione al piede.
Nel secondo tempo il gioco si ravvivava grazie alla voglia di entrambe le formazioni di portare a casa l‘intera posta. Al 60‘ Fortino, trovatosi solo davanti a Vitale, si faceva contrare dal tempestivo intervento del numero uno rossoblu. Dopo questa azione pericolosa era la Gelbison ad andare vicina alla marcatura in tre occasioni. Al 66‘ un pericoloso tiro di Chiariello si perdeva di poco al lato. All‘ 83‘ era lo stesso capitano a centare in pieno la traversa con una conclusione dal limite dell‘area. All‘86‘ era D‘Elia ad andare vicino alla marcatura con bel colpo di testa.


©Riproduzione riservata