Buona la rimonta del Sapri. La zona playoff non è un miraggio

| di
Buona la rimonta del Sapri. La zona playoff non è un miraggio

Ko amarissimo per la Rossanese, beffata in pieno recupero dal Sapri dopo essere stata in vantaggio fino a pochi minuti dalla fine. Partenza difficile per il Sapri: al 4′ Impallani, il bomber argentino, si infortuna, e Rogazzo è costretto alla prima sostituzione. La Rossanese va fortissimo e trova il vantaggio dopo appena sette minuti grazie all’undicesimo centro stagionale di Vegnaduzzo, che da vero predatore dell’area di rigore buca la rete dei campani. La reazione del Sapri c’è, con gli spigolatori che collezionano calci d’angolo. Ma il primo tempo si chiude con il vantaggio dei calabresi. Nella ripresa il Sapri si fa più intraprendente e ci vuole un grandissimo Ramunno per dire di no ad un colpo di testa ravvicinato di Ferraro. A dieci minuti dalla fine arriva allora il pareggio del Sapri grazie a Marino, che riesce nell’impresa di battere Ramunno e segnare l’1-1. Sapri che continua a spingere fino alla fine e che al 50′ trova la rete del sorpasso grazie a Daniele Ancione, che da pochi passi beffa Ramunno e condanna la Rossanese ad una immeritata sconfitta. Nel prossimo turno per la squadra di Costantino gara interna contro il Modica, mentre il Sapri renderà visita al Milazzo.

 

 

 


©Riproduzione riservata