Spunta un altro autovelox nel Cilento, tam tam tra gli automobilisti: «Non ci facciamo fregare»

Su Facebook è partito il tam tam di messaggi tra gli automobilisti del Cilento. Soprattutto tra chi tutti i giorni, per lavoro, si sposta lungo la provinciale 430 e la statale 18. Il Comune di Capaccio ha deciso di installare un marchingegno elettronico per il controllo della velocità. L’autovelox funzionerà da luglio a settembre. Il provvedimento adottato dalla giunta Voza ha fatto scoppiare una polemica. Dopo il «caso Agropoli» gli automobilisti faranno maggiore attenzione. «Questa volta non ci facciamo fregare», dicono.

©Riproduzione riservata