• Home
  • Cronaca
  • CANE RUBATO TRE ANNI FA PERCORRE 600 KM E TORNA A CASA

CANE RUBATO TRE ANNI FA PERCORRE 600 KM E TORNA A CASA

di Rito Ruggeri

Gli ci sono voluti tre anni, e 600 chilometri percorsi a quattro zampe, ma alla fine è riuscito a tornare a casa, dal suo padrone. È la commovente storia di un pastore tedesco di 5 anni, di nome Rocky. Il cane era stato preso quando era un cucciolo dal siriano Ibrahim Fwal, un cittadino siriano che vive da tempo a Carrara. I due, scrive oggi ‘La Nazionè, stavano sempre insieme. Tre anni fa, durante una gita al mare, un gruppo di nomadi rubò il cane, mentre il padrone faceva il bagno. Ibrahim da allora non ha mai smesso di cercarlo e ha messo annunci sui giornali, e affisso volantini. Nel frattempo Rocky, forse abbandonato dai nomadi, era stato adottato da una famiglia di Salerno, che gli aveva attaccato una targhetta al collare, con nome e numero telefonico di riferimento in caso di smarrimento. Nei giorni scorsi, l’epilogo della storia. Rocky è stato trovato a Pisa da alcuni volontari, che hanno chiamato la famiglia salernitana. Poi, grazie al tatuaggio, sono riusciti a scoprire l’identità del padrone, che ha potuto riabbracciare il suo fedele amico a quattro zampe, che per andare da Salerno a Pisa aveva percorso 600 chilometri. Quando lo hanno trovato i volontari, Rocky aveva i polpastrelli laceri e sanguinanti.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019