Strisce blu, l’appello: il Comune di Agropoli deve sospenderle

di Antonio Vuolo

«Abbiamo appena richiesto al sindaco tramite protocollo, di sospendere il pagamento delle strisce blu su tutto il territorio agropolese fino a quando la Campania risulterà zona rossa». La richiesta porta la firma di Alessandra Giuliano, cittadina di Agropoli e attivista del Movimento 5 Stelle.

«Abbiamo richiesto inoltre di spegnere le macchinette per evitare che i cittadini possano inserire contante – aggiunge Giuliano – Come abbiamo sempre detto, le strisce blu sul nostro territorio devono essere rimodulate. Ricordo che per le strisce blu ricoprono la quasi totalità del territorio».

Quindi, conclude: «Bisogna creare parcheggi periferici e puntare su di un trasporto ecosostenibile riprendendo i progetti fallimentari del bike-sharing più l’istituzione di navette elettriche. Per non parlare che dovevamo avere su tutto il territorio agropolesee strisce di un parcheggio di cortesia, le famose strisce rosa, giusto per essere coerenti con il mondo femminile».

©Riproduzione riservata