Sub ripuliscono fondali area marina protetta Infreschi

«Oggi una grande giornata per noi. Circa 100 metri di rete sono stati recuperati e portati a terra. La rete è stata abbandonata di recente nella zona B dell’area marina protetta Costa degli Infreschi e della Masseta e purtroppo come ogni rete fantasma continuava a pescare. Ci sono voluti 2 giorni di intenso lavoro a 35 metri di profondità ma la soddisfazione di non saperla più in acqua non ha prezzo». Lo rendono noto su Facebook i sub del diving Continente Blu di Marina di Camerota. Il post è stato condiviso anche dall’assessore all’Amp, Teresa Esposito, che ha ringraziato i volontari per il gesto.