Accordi di reciprocità, il 14 scade il termine per la presentazione dei programmi territoriali

| di
Accordi di reciprocità, il 14 scade il termine per la presentazione dei programmi territoriali

E’ ormai vicinissimo il termine per la presentazione dei progetti riguardanti gli Accordi di Reciprocità: entro il 14 dicembre i sistemi territoriali possono proporre dei progetti di sviluppo, nell’ambito di una programmazione di crescita territoriale, prevista dalla Regione Campania. Il territorio regionale è stato diviso in quattro aree; le linee progettuali per il Cilento e il Vallo di Diano sono oramai ben definite: per il Cilento, i 73 comuni coinvolti puntano all’autosufficienza energetica, attraverso diverse azioni combinate volte allo sviluppo di diverse energie alternative, quali quella eolica, quella fotovoltaica e quella derivante dalle biomasse. Pare si voglia realizzare una o più impianti a biomassa, per convertire i rifiuti in energia utilizzabile.

Nel Vallo di Diano, invece, attraverso la ghiotta opportunità data dagli accordi di reciprocità, si vuole riqualificare la rete turistica e adeguare alcune infrastrutture strategiche. Tra i progetti previsti figurano interventi sull’asse fluviale nella Valle delle Orchidee a Sassano e sulle terme di Montesano.

La selezione dei progetti avverrà in due fasi, una selettiva e una negoziale. La prima scade appunto il 14 dicembre, data entro il quale i sistemi territoriali dovranno elaborare e candidare al finanziamento la programmazione su cui è basata la convergenza di intenti dell’aggregazione di Comuni. In caso di sviluppo positivo delle verifiche sui progetti, arriveranno nel Cilento e nel Vallo di Diano quasi 100 milioni di euro.


©Riproduzione riservata