• Home
  • Politica
  • Pisciotta, lente di ingrandimento sul problema dissesto idrogeologico e sul ruolo delle Istituzioni

Pisciotta, lente di ingrandimento sul problema dissesto idrogeologico e sul ruolo delle Istituzioni

di Maria Antonia Coppola

“Dissesto idrogeologico del territorio e ruolo delle istituzioni” questo e il tema del convegno-dibattito che si terrà oggi, mercoledì 17 febbraio 2010 alle ore 16.30, presso l’aula magna dell’edificio scolastico di Pisciotta in via Nello Infante.
Il Problema del dissesto idrogeologico è particolarmente avvertito dagli abitanti della cittadina cilentana interessata da più zone franose: contrada Rizzico, via Foresta, parcheggio S. Macario, e vari tratti viari che conducono alle frazioni di Marina, Rodio e Caprioli. Seguiranno, nell’arco dei prossimi mesi, altri incontri per sensibilizzare le Istituzioni su problematiche ed emergenze locali quali: il disagio sociale, l’organizzazione turistica e l’utilizzo di fonti energetiche alternative.

La tavola rotonda, organizzata dal Comune di Pisciotta in collaborazione con l’Associazione Rotte Mediterranee, impegnata in attività di tipo socio-culturale con particolare attenzione ai fenomeni di politica territoriale, prevede gli interventi di: Cesare Festa, sindaco di Pisciotta, Michele Brigante e Silvio Di Nocera, Università di Napoli Federico II, Leonardo Cascini, Università di Salerno, Amilcare Troiano, Presidente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Antonio Episcopo, dirigente Regione Campania, Michele Ragosta consigliere Regionale, Michele Buonuomo, coordinatore Regionale Legambiente, Marcello Feola e Giovanni Romano, assessori Provincia di Salerno, Walter Canapini assessore Regione Campania. Modera Stefania Marino, giornalista del Corriere del Mezzogiorno.

 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019