Pokerissimo dei Leoni. Il Roccagloriosa resta a guardare

Infante viaggi

Roccagloriosa – Leoni di Marina  2-5

La partita è emozionante e incerta fino all’ultimo, nonostante il risultato pesante a favore degli ospiti faccia ipotizzare il contrario. I padroni di casa scendono in campo determinati e convinti di voler ben giocare contro la capolista. Quella che pochi fortunati hanno il piacere di vedere è una partita di pallone entusiasmante e combattuta. Partono forte gli 11 di mister Romaniello che trovano il vantaggio già al 2′ minuto di gara: l’azione è elaborata, ma quando la palla arriva tra i piedi di Cariello, abile nello stop, non ci pensa due volte e insacca il pallone alle spalle dell’incolpevole Petti. I Leoni reaggiscono immediatamente e Cusati dopo appena 7′ minuti, dalla rete degli ospiti, pareggia i conti. Coppola lancia la giovane punta di Marina di Camerota che con un diagonale preciso beffa Gentile. E’ la rete del pareggio. I due esterni, Forte e Vitolo, continuano i loro lavoro sulle fasce e mettono più volte in difficoltà la difesa bianco-blu. Ancora Coppola dopo soli due minuti dalla rete del pareggio, innesca Cusati che con una sponda volante mette Di Luca nella condizione di fare gol. Il bomber 25enne scaglia un destro potente che lascia di stucco il portiere della squadra ospite. La capolista si porta in vantaggio e dimostra quanto possono essere pericolosi propri attaccanti. Il Roccagloriosa non sembra intimorito dalla posizione in classifica degli avversari e mantiene costantemente il pallino del gioco. Infatti, al 20′, Laino ha l’occasione per pareggiare, ma spreca mandando la sfera al di sopra della traversa. La panchina è incredula. L’occasione mancata porta ad uno squilibrio mentale dei padroni di casa. Al 28′ Esposito riceve palla da capitan Mea e prontamente smista lungo linea, dove trova un abile Vitolo che disegna una traiettoria perfetta per la testa di Cusati. Il capocannoniere dei Leoni sigla la doppietta personale, dedicando la rete ad un amico scomparso pochi giorni prima. Il problema per gli uomini del tecnico Romaniello proviene dalle corsie laterali. Infatti, il mister, poco dopo la terza rete degli ospiti, effettua un cambio tattico, passando da un 4-3-3, ad un classico 4-4-2. La nuova disposizione sembra funzionare e gli ospiti guadagnano 3 calci d’angolo uno dietro l’altro, ma su una ribattuta di questi, Russo è sveglio a lanciare Vitolo che si invola sulla fascia destra, entra in area e viene steso dal numero 2 Malvenda. L’arbitro indica il dischetto. Cusati è l’incaricato a calciare dagli 11 metri, ma cede la sfera a Gallo che però sbaglia mandando il pallone al lato del palo. I ragazzi di Roccagloriosa ci credono e al 40′, dopo un azione contorta, trovano la rete del 2 a 3. A siglarla è il numero 4, Bonizio, che con una botta dai 25 metri vede il proprio tiro insaccarsi sotto il set. Un primo tempo ricco di gol si conclude, dopo i tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara, sul risultato di 3 a 2 a favore degli ospiti. La seconda frazione di gara comincia dopo i regolari 15 minuti di riposo, con le stesse formazioni della prima frazione di gioco. Il Roccagloriosa parte forte. Balbi e Cariello fraseggiano più volte tra di loro, ma si avvicinano con stentate occasioni alla porta difesa dal veterano Petti. I Leoni non mollano e cercano di chiudere più volte il match. Coppola e Di Luca arrivano più volte a concludere verso la porta avversaria, ma le loro conclusioni finiscono lontane dallo specchio della porta. Il copione della prima metà di gioco si ripete, con continui ribaltamenti di fronte. Intanto il tifo di casa si fa assordante e chiede più volte il gol del pareggio alla propria formazione. Capitan Balbi cerca di esaudire la richiesta stoppando una palla vagante all’interno dell’area in modo perfetto, ma la conclusione non è delle migliori. Al 10′ mossa azzeccata da parte di mister Infanti, che manda in campo Martuscelli e Martino al posto di Del Gaudio e cusati. Il numero 18 Martuscelli va ad occupare la parte destra del campo, mentre Martino si dispone al fianco di Di Luca in attacco. Le forze fesche dei Leoni si danno subito da fare. Martuscelli salta due avversari e dal fondo del campo serve Di Luca che manca l’appuntamento con il gol. Martino da’ profondità alla squadra e fà a sportellate con il numero 3, Bortone. Il secondo tempo è teso e la palla sosta maggiormente nella zona centrale del campo. A chiudere l’incontro ci pensa Martuscelli, che al 87′ cala il poker saltando 3 avversari e insaccando con un diagonale perfetto. Partita chiusa. Dopo soli due minuti arriva la rete del pokerissimo, questa volta ci pensa Martino, che si invola verso la porta grazie ad un lancio preciso di Gallo. Per l’attaccante 17enne è la qurta rete in tre partite. I Leoni chiudono anche la pratica Roccagloriosa con il risultato netto di 2 a 5. Il dirigente della squadra di Marina di Camerota, Mario Saturno, al fine della gara ha lasciato alcune dichiarazioni:" Siamo fieri dei nostri ragazzi, anche oggi hanno condotto un ottimo match. Ora aspettiamo con ansia lo scontro diretto con il Vibovilla, ma rimaniamo fiduciosi". Poi conclude:"E’ un gruppo che ci darà grandi soddisfazioni".

  • assicurazioni assitur

LEONI DI MARINA: Petti, Esposito, Gallo, Mea(30′ st Volpe), Russo, Caiazzo, Forte, Vitolo, Di Luca, Coppola(10′ st Martuscelli), Cusati(10′ st Martino). Allenatore: Francesco Infantini
ROCCAGLORIOSA:Gentile, Malvenda, Bortone, Bonizio, Battagliese, Colicigno, Lombardi, Petraglia(5′ st Romaniello), Cariello, Balbi, Laino(15′ st Marotta). Allenatore: Giuseppe Romaniello

NOTE: campo in ottime condizioni. Spettatori 80 circa
AMMONITI:Colicigno(R), Bortone(R), Marotta(R), Vitolo(L), Martuscelli(L).
ESPULSI:Lombradi(R), per somma di ammonizioni.
RETI:2’pt Cariello, 9’pt Cusati, 11’pt Di Luca, 28’pt Cusati, 40’pt Bonizio, 42’st Martuscelli, 44’st Martino.

assicurazioni assitur