• Home
  • Cronaca
  • Testata all’arbitro, via dai campi da calcio per 5 anni

Testata all’arbitro, via dai campi da calcio per 5 anni

di Luigi Martino

Il campo da calcio di Stella Cilento

Il questore di Salerno ha emesso un daspo di cinque anni nei confronti di un calciatore 32enne che domenica ha colpito con una testata l’arbitro. L’episodio si è verificato al campo sportivo San Nicola di Bari di Stella Cilento (nella foto) durante la partita del campionato di seconda categoria tra l’Asd Folgore Acquavella e l’Asd Atletik Torchiara.

Negli ultimi minuti dell’incontro, il direttore di gara ha concesso un calcio di punizione alla squadra ospite, scatenando le proteste dei calciatori della formazione avversaria che hanno circondato l’arbitro, contestando platealmente la decisione.

Istanti concitati, durante i quali il calciatore 32enne della squadra di casa all’improvviso ha sferrato una testata all’arbitro che è stato soccorso e medicato presso l’ospedale San Luca di Vallo della Lucania, dove gli è stato riscontrato un trauma cranico commotivo giudicato guaribile in dieci giorni.

In seguito a questo episodio la partita è stata sospesa e il calciatore è stato denunciato dai carabinieri della locale stazione per atti di violenza in occasione di manifestazioni sportive. In considerazione della gravità del comportamento tenuto, il questore di Salerno ha emesso il provvedimento inibitorio, nella misura massima di cinque anni, nei confronti del calciatore.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019