Tragedia a Poderia, 26enne muore mentre fa la doccia

Infante viaggi

di Luigi Martino

Un dramma ha scosso la comunità di Celle di Bulgheria, comune cilentano a pochi chilometri da Palinuro, nei giorni di Santa Sofia. Nella piccola frazione di Poderia una ragazza di 26 anni, F.M., è stata rinvenuta cadavere nel bagno della propria abitazione. Secondo quanto accertato fino a questo momento dai carabinieri della compagnia di Sapri, giunti immediatamente sul posto, la giovane era rientrata dalla consueta passeggiata serale e si era andata a fare la doccia. Sarebbe morta a causa di una scarica elettrica. Sono stati il padre e il fratello a scoprire la tragedia. Non vedendola uscire dal bagno, hanno sfondato la porta. Per lei, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Oltre ai carabinieri, in corso Vittorio Emanuele, abitazione della malcapitata, è arrivata un’ambulanza e il sacerdote. La giovane lavorava nella vicina città di Sapri.

  • assicurazioni assitur

Gli inquirenti continuano ad indagare per accertare le cause del decesso. Sul sono intervenuti subito i carabinieri della stazione di Torre Orsaia, guidati dal maresciallo Domenico Nucera e gli uomini del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sapri, coordinati a livello territoriale dal capitano Matteo Calcagnile. Secondo una prima ricostruzione la giovane è morta a causa di una scarica elettrica, forse causata dal braccio della doccia. Saranno gli esami ad accertarlo. Francesca avrebbe compiuto 27 anni a luglio. Sconvolta la comunità di Poderia.

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur