Tragedia nel Cilento, ragazzino di 13 anni trovato morto nel letto

di Luigi Martino

Tragedia nella notte ad Altavilla Silentina. Un ragazzino di 13 anni è morto. Secondo quanto ricostruito dai sanitari, il piccolo soffriva di crisi epilettiche. Nella notte tra sabato e domenica, mentre tutti gli altri familiari dormivano, avrebbe avuto una crisi respiratoria. Il malore non gli ha lasciato scampo. A ritrovarlo sarebbe stata la mamma alle prime ore di questa mattina quando è andato nella sua stanzetta per controllarlo prima di andare a lavoro. E’ stato allertato il 118 e il medico legale, che purtroppo non ha potuto far altro che costatare il decesso. La notizia si è diffusa questa mattina tra la comunità completamente sconvolta per questa tragedia immane. Il papà del piccolo, che frequentava la terza media, lavorava da anni presso l’agriturismo dell’ex sindaco e attuale assessore, Antonio Marra. I funerali si terranno lunedì pomeriggio, alle ore 15.00, nella chiesa del convento San Francesco. Tutta la comunità è sotto choc.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019