• Home
  • Comuni
  • Agropoli
  • Trasporto per disabili e anziani, ad Agropoli torna il servizio ‘Mobilità Garantita’

Trasporto per disabili e anziani, ad Agropoli torna il servizio ‘Mobilità Garantita’

di Antonio Vuolo

Dopo un periodo di stop dovuto alla pausa estiva, prende nuovamente il via ad Agropoli il servizio “Mobilità Garantita”, dedicato al trasporto delle persone svantaggiate, anziane, non autosufficienti o in condizioni di indigenza. Il mezzo impiegato è adeguato al trasporto anche delle persone con disabilità, ed ha uno spazio per accedere con la carrozzina. Il servizio è su prenotazione: la persona che dalla propria abitazione avrà bisogno di recarsi presso uno studio medico, un centro specialistico, una struttura sanitaria o centri socio – assistenziali, potrà contattare il numero dei Servizi sociali del Comune di Agropoli (0974 825771 o 331 1857066) per prenotare il trasporto. Ciascun utente avrà la possibilità di usufruirne fino a due volte a settimana, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.

Il comune di Agropoli utilizzerà un autoveicolo concesso in comodato gratuito da una società privata. Quest’ultima, grazie al sostegno delle imprese del territorio che acquistano gli spazi pubblicitari inseriti sul mezzo, ne garantisce la gestione all’Ente pubblico, assicurandone la manutenzione. «Il servizio di trasporto alle persone con disabilità, non autosufficienti o in condizioni di indigenza, viene garantito ormai da alcuni anni nella nostra città. Negli ultimi tempi, prima a causa dell’emergenza Covid e poi della pausa estiva, era stato interrotto, ma riattivarlo era una nostra priorità – dice il sindaco di Agropoli Adamo Coppola – In questo modo diamo la possibilità a tutti di potersi spostare con l’assistenza di personale qualificato per svolgere le incombenze quotidiane. Ringrazio l’assessore alle politiche sociali D’Arienzo e il personale degli uffici per l’impegno costante in favore delle fasce deboli della popolazione»

«La promozione del benessere dei cittadini, in particolare quello delle fasce deboli, per me è di fondamentale interesse – commenta l’assessore alle politiche sociali Maria Giovanna D’Arienzo – In quest’ottica ritengo che il trasporto sociale sia uno dei più importanti servizi socio-assistenziali poiché consente al cittadino di sentirsi parte integrante della comunità e di usufruire liberamente dei servizi».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019