• Home
  • Cronaca
  • Sala Consilina: vasta operazione della Guardia di Finanza

Sala Consilina: vasta operazione della Guardia di Finanza

di Rito Ruggeri

I finanzieri di Sala Consilina agli ordini del tenente Bruno Ruotolo, a seguito di attività di intelligence svolta sotto il coordinamento e la direzione del comando Provinciale di Salerno, hanno concluso un’altra complessa attività investigativa che ha permesso di accertare elementi positivi di reddito non dichiarati per circa 90 milioni di euro, 26milioni di IRPEG sottratta, 17milioni di I.V.A. evasa e 78 milioni di base imponibile IRAP omessa, in violazione al d. Lgs. nr. 74/2000, oltre che per i reati in ordine all’associazione per delinquere, truffa ai danni dello Stato e della Comunità Europea.

Le indagini si sono concluse con la denuncia all’autorità giudiziaria di 4 persone ed il coinvolgimento di 2 società operanti nel settore del commercio all’ingrosso di carni macellate ed animali vivi, con sede nel Vallo di Diano e nel salernitano. Il meccanismo è stato concepito, organizzato e condotto da un gruppo familiare residente in Scafati (SA) che, in concorso, a mezzo le due imprese fittizie e completamente “in nero” violando ogni normalità fiscale e penale, hanno importato ingenti capi di animali vivi da paesi UE (Belgio, Austria, Germania etc.) i quali venivano poi rivenduti vivi e/o macellati in macelli di fortuna e non igienici a soggetti operanti in diverse regioni del paese, con enormi rischi per la salute dei consumatori in quanto non subivano i dovuti e previsti controlli sanitari. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019