Ancora segnalazioni da parte di turisti

di Federico Martino


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La lettera che segue è riportata in maniera integrale:
"Gentile Redazione,

Ecco come si presentava stamane (16 agosto) la spiaggia della Calanca di Marina di Camerota, invasa da cumuli di sporcizia.

Certamente la responsabilita’ e’ del turismo incivile e irrispettoso di questi splendidi luoghi. Ma anche delle autorita’ locali e del Comune che non provvedono alla sistematica pulizia della spiaggia libera.
La quale spiaggia – anche se non a pagamento – e’ comunque un patrimonio da manutenere con le risorse dei contribuenti.
E la pulizia resta il primo deterrente contro l’incuria.

Saluti

Laura Aluisi
Roma "

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019