Turismo, De Luca: «In Cilento non c’è un buco libero da due mesi»

Infante viaggi

di Luigi Martino

“La situazione del turismo è molto differenziata in Campania. Ci sono località dedicate al turismo estero che sono in difficoltà, quelle che puntano al turismo interno hanno invece presenze straordinarie, come in Cilento dove da due mesi non c’è più un buco libero”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso della sua diretta Facebook. “La Regione – ha aggiunto – darà una mano a chi ha più difficoltà. Dal 20 al 31 luglio si possono presentare le domande per le attività turistiche con contributi importanti a seconda della categoria degli alberghi e per le altre strutture. Faremo anche promozione turistica della Campania a livello internazionale e dobbiamo farlo entro la fine del mese altrimenti saremo in ritardo”. De Luca ha sottolineato anche gli investimenti sulle manifestazioni culturali per l’estate: “Le sottolineo perché so quanto ci costano e quanto difficile è stato fare una programmazione culturale in questo periodo. Nelle altre regioni verificate cosa fanno. Noi facciamo Un’estate da Re a Caserta, una splendida iniziativa lanciata 4 anni fa a cui sono collegate anche iniziative a San Leucio, nelal Reggia di Carditello, a Capua. Muti pochi giorni fa ha diretto un concerto a Paestum che sarà trasmesso dalla Rai il 23 luglio. Ma poi ci sono Campania Lirica, iniziativa finanziata con 5 milioni dalla Regione per dare respiro al Teatro San Carlo e che parte da Piazza del Plebiscito a Napoli. Parte il Festival di Ravello, è in corso il Napoli Teatro Festival, parte il Giffoni Film Festival con i suoi 50 anni di storia e il Festival della Letterarura a Salerno”.

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur