• Home
  • Sport
  • Equipaggi di auto storiche alle prove di gara di regolarità con 2 piloti di rally

Equipaggi di auto storiche alle prove di gara di regolarità con 2 piloti di rally

di Luigi Martino

Imparare a correre le gare di regolarità su auto storiche con due maestri d’eccezione, ovvero Cesare Beltrand e Francesco Messina, entrambi noti regolaristi e piloti di rally. È quanto hanno fatto domenica scorsa 40 equipaggi provenienti dalla Campania ma anche dalle regioni limitrofe, partecipando al primo corso teorico-pratico di regolarità per auto storiche organizzato, presso l’area espositiva di Fiere di Vallo, dall’Autorevival club di Orria, già promotore e ideatore della Mostra scambio di auto, moto e ricambi di epoca.
L’iniziativa ha visto i partecipanti, in una prima parte della mattinata, impegnati nelle lezioni teoriche, cui sono seguite le prove pratiche su strada, sempre all’interno del centro espositivo, con slalom su percorsi predeterminati a tempi imposti. A seguire con attenzione le varie fasi del corso formativo sono stati sia diversi iscritti all’Autorevival club di Orria, ma anche molti appassionati di auto storiche che sono arrivati da Napoli, Avellino, Potenza, Lauria e perfino Lecce.

Dalla preparazione del veicolo ai compiti del navigatore, dalla mappa del percorso, o road book, alle verifiche tecniche fino alle tabelle dei tempi e di marcia e ai controlli orari, i partecipanti hanno utilizzato i loro splendidi veicoli costruiti negli anni Cinquanta e Sessanta, tra motori rombanti e perfette cromature d’epoca. Nelle prove sono stati ammirate, in particolare, le Fulvia Sport  Zagato, le Giuletta spider e berlina, le Alfa 2000 GTW e le 124 sport spider.
«Con questo corso abbiamo offerto la possibilità ai nostri iscritti e a tanti appassionati provenienti da tutto il Centro-Sud di essere messi in grado di partecipare alle gare di regolarità – spiega il presidente dell’Autorevival club di Orria, Giovanni Botti – Il prossimo passo sarà lo svolgimento di una gara a tempi imposti per le auto storiche, che abbiamo già in programma tra agosto e settembre. Sarà il primo evento di questo tipo in tutta la Provincia di Salerno». E, c’è da giurarci, anche lo spettacolo sarà assicurato.  
 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019