• Home
  • Cronaca
  • Multe a raffica per salvaguardare l’ambiente

Multe a raffica per salvaguardare l’ambiente

di Luigi Martino

Pugno duro da parte dell’amministrazione comunale e dei vigili urbani nei confronti delle persone non rispettosi dell’ambiente. Un pensionato di Sapri è stato sorpreso e fotografato dagli uomini in divisa bianca proprio mentrelasciava delle buste di rifiuti nei pressi della spiaggia dell’Oliveto. Per un’altra persona di San Giovanni a Piro il verbale della polizia municipale è scattato a conclusione di un pedinamento, quando l’uomo sarebbe stato sorpreso nell’atto di depositare rifiuti nella zona del cimitero di Vibonati. A beccare quattro persone nella frazione di Villammare sarebbero state le telecamere che hanno filmato due residenti e altrettanti vacanzieri mentre lasciavano buste di rifiuti sul lungomare. Le altre tre persone sanzionate, con il medesimo verbale di cinquecento euro, sono state sorprese nel capoluogo di Vibonati. Nel comune guidato da Massimo Marcheggiani non vengono in alcun modo tollerati comportamenti che deturpano e insudiciano il paesaggio. Qualche giorno fa un cinquantacinquenne del posto è stato condannato dalla Procura di Sala Consilina a sette mesi di reclusione e diecimila euro di multa, dopo essere stato arrestato dai carabinieri del comandante Domenico Gagliardo (il 30 dicembre 2008) mentre effettuata “attività di raccolta, trasporto e recupero di rifiuti speciali pericolosi, sprovvisto di autorizzazione regionale”, nel territorio di Vibonati.

fonte: lavocedelmeridione.ning.com

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019