Vito Rizzo racconta “Carlo Acutis, l’Apostolo dei millennials” in un libro

218
Infante viaggi

di Giangaetano Petrillo

Come si fa a diventare santi? E soprattutto, può un giovane con la sua vita normale, fatta da amici, social media, spensieratezza, coniugare tutto ciò con un percorso di vita alto e santo? Carlo Acutis ne è un esempio. E la sua storia è raccontata da Vito Rizzo, scrittore di Agropoli, che ha dato alle stampe Carlo Acutis – L’Apostolo dei millennials. Nel testo il giornalista prova a dare forma al cuore dell’apostolato di Carlo Acutis, quell’amore per Gesù eucaristia. Cerca, mediante le parole e il racconto della sua vita, di entrare nel suo rapporto più intimo, quello con il Signore, per raccontarlo come esperienza di vita aperta alla comprensione dei più giovani. Attraverso questo testo è possibile andare alla scoperta di se stessi, in un percorso spirituale accompagnati dalla testimonianza di Carlo Acutis. Carlo era un appassionato di Internet, come ha ricordato Papa Francesco nell’Esortazione apostolica Christus vivit. Un appassionato di Internet che amava Gesù e voleva farlo conoscere al mondo, anche oggi, ancora di più oggi. Tanto di noi già lo immaginano patrono del web, quello che è certo è che Carlo ha testimoniato come la modernità e le nuove tecnologie possono essere una grande opportunità «per portare il Vangelo ad ogni creatura».

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro