ViviCilento: sospendere pagamento Tari per il 2020

di Antonio Vuolo

Sospendere il pagamento della Tari per il 2020. E’ la richiesta che l’associazione ViviCilento, che raggruppa numerose imprese del comparto turistico, ha fatto ai Comuni di 𝗔𝗴𝗿𝗼𝗽𝗼𝗹𝗶, 𝗖𝗮𝗽𝗮𝗰𝗰𝗶𝗼 𝗣𝗮𝗲𝘀𝘁𝘂𝗺, 𝗖𝗮𝘀𝘁𝗲𝗹𝗹𝗮𝗯𝗮𝘁𝗲, 𝗟𝗮𝘂𝗿𝗲𝗮𝗻𝗮 𝗖𝗶𝗹𝗲𝗻𝘁𝗼, 𝗣𝗲𝗿𝗱𝗶𝗳𝘂𝗺𝗼, 𝗧𝗼𝗿𝗰𝗵𝗶𝗮𝗿𝗮, 𝗧𝗲𝗴𝗴𝗶𝗮𝗻𝗼, 𝗖𝗲𝗿𝗮𝘀𝗼, 𝗦𝗮𝗻 𝗚𝗶𝗼𝘃𝗮𝗻𝗻𝗶 𝗮 𝗣𝗶𝗿𝗼, 𝗖𝗮𝘀𝘁𝗲𝗹𝗻𝘂𝗼𝘃𝗼 𝗖𝗶𝗹𝗲𝗻𝘁𝗼, 𝗔𝗾𝘂𝗮𝗿𝗮, 𝗦𝗮𝗹𝗲𝗻𝘁𝗼, 𝗔𝘁𝗲𝗻𝗮 𝗟𝘂𝗰𝗮𝗻𝗮 𝗲 𝗣𝗮𝗱𝘂𝗹𝗮. «Essendo il comparto turismo quello che maggiormente anima l’economia delle cittadine, il principale intento è manifestare quella che è una necessità per tutelare i cittadini e le diverse categorie professionali del settore – spiega il presidente Emanuel Ruocco – ViviCilento si fa portavoce di una problematica che si estende a tutti la filiera, dalla ricettività alberghiera ed extra alberghiera, passando per le attività che lavorano nel turismo esperenziale, fino ad arrivare alle non meno importanti imprese balneari e portuali». E conclude: «Oggi tutti loro vanno salvaguardati, così anche tutti gli altri tipi di imprenditori, in quanto persone che da sempre hanno lavorato per lo sviluppo economico dei nostri territori. Una risposta positiva rappresenterebbe un segnale importante di comprensione e solidarietà in un momento così complesso per la vita sociale ed economica del Paese».

©Riproduzione riservata