• Home
  • Sport
  • La capolista Puntotel ritorna a giocare in casa domenica. “Match testa-coda” con il Fonte Eur Roma

La capolista Puntotel ritorna a giocare in casa domenica. “Match testa-coda” con il Fonte Eur Roma

di Luigi Martino

Sarà un match “testa-coda”, l’inizio è fissato per le ore 18,00, in cui si prevede il tutto esaurito. I supporters bianco rossi vorranno salutare le proprie beniamine che sono ancora imbattute da inizio campionato avendo vinto tutte e quindici le gare giocate.
Quello della Puntotel è un ruolino di marcia impressionante in virtù del quale la squadra cara al presidente Virginio Petrarca si è meritato l’appellativo di rullo compressore.
“Non ci interessano gli appellativi, dice il “martello” Paola Colarusso. Siamo concentrate e per il momento pensiamo a giocare di domenica in domenica senza programmare a lungo termine. Anche contro il Fonte Roma vogliamo ottenere la vittoria per continuare la nostra corsa solitaria in vetta alla classifica. Ai nostri tifosi dico, invece, a nome di tutta la squadra, che sono splendidi ed il loro apporto è fondamentale”.
Dalle parole di Colarusso traspare tutta la grinta e la voglia di vittoria delle giocatrici bianco rosse le quali, malgrado l’esaltante campionato disputato sinora, restano con i piedi a terra dimostrando determinatezza ed umiltà, elementi caratterizzanti tutto il roster salese. 
Intanto anche negli ambienti societari dell’Antares si respira un’atmosfera di serenità e di tranquillità. Nessuno vuol pronunciare la parola B1, ma tutti sono ben consapevoli che la vittoria finale del campionato non è una chimera.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019