• Home
  • Sport
  • Impegno casalingo dopo la pausa di Pasqua per la capolista Puntotel

Impegno casalingo dopo la pausa di Pasqua per la capolista Puntotel

di Federico Martino

Vietato alzare il piede dall’acceleratore. La capolista Puntotel Sala Consilina vuole e deve continuare a spingere prima del rettilineo finale. La squadra salese domenica, 11 aprile prossimo, alle ore 18,00, fra le mura amiche del Palapozzillo si troverà di fronte l’Eldis Volley Labico nella gara valevole per la quint’ultima giornata di ritorno del girone “F” del campionato nazionale di volley femminile di serie B2.
Non c’è assolutamente da abbassare la guardia. Il Labico è compagine molto ostica e, al di là della classifica, riesce ad esprimere sempre un buon gioco con pallavoliste giovani con una gran voglia di mettersi in evidenza. A guidare dalla panchina la squadra laziale c’è Luigi Martini, un coach che legge alla perfezione la partita con la capacità di cambiare volto alla sua squadra a secondo delle situazioni che si creano in campo.
Quella di domenica, per il Sala Consilina, sarà una giornata molto importante in quanto La Puntotel ottenendo i tre punti riuscirebbe a rimanere invariato il distacco di cinque lunghezze dalla seconda in classifica, il Divino Amore, squadra che le salesi incontreranno fra quindici giorni a Roma per un match che potrebbe decretare la matematica certezza della promozione in B1 per la Puntotel.  
Ritornando alla gara di domenica prossima, c’è da dire che l’Eldis Volley Labico, che occupa una posizione di centro classifica, all’andata mise in grosse difficoltà le ragazze bianco rosse le quali riuscirono a vincere soltanto al tie break.
“Ogni incontro dobbiamo viverlo come se fosse quello più importante, dice il tecnico salese Iannarella. Non dimentichiamoci che il Labico è compagine molto pericolosa nella gara singola. Questa partita è fondamentale per la nostra stagione”.
Intanto sul fronte formazione, il Sala Consilina dovrà ancora rinunciare al prezioso apporto della centrale Giulia Radice che sta procedendo ancora alla riabilitazione dopo l’infortunio capitatole in allenamento prima della gara con l’Olbia. Malgrado ciò la Puntotel scenderà in campo con la massima concentrazione e consapevole della forza del gruppo, un gruppo che nel corso del campionato ha dimostrato di essere assolutamente competitivo.
Frattanto per la Polisportiva Antares le soddisfazioni, oltre che dalla prima squadra, giungono anche dalle giovani atlete dell’under 14 che sono approdate, per il secondo anno consecutivo, alle finali provinciali di categoria dove si troveranno di fronte il Volley Genzano e l’Olimpia volley Melfi.
Le piccole bianco rosse, guidate dal coach Antonio La Maida,  saranno impegnate a Melfi, sabato 10 aprile, a Sala Consilina, domenica 18 aprile, e a Genzano sabato 24 aprile.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019