• Home
  • Sport
  • La Puntotel Sala Consilina torna vittoriosa da Civitavecchia

La Puntotel Sala Consilina torna vittoriosa da Civitavecchia

di Luigi Martino

Da una parte della rete c’era la Puntotel che, dopo una strepitosa stagione culminata con la promozione diretta in B1, ha giocato in scioltezza non incontrando difficoltà di sorta; dall’altra parte della rete c’era, invece, l’Alto Lazio, compagine, gia’ retrocessa, che contro lo strapotere tecnico del Sala Consilina non ha potuto fare altro che cercare di limitare i danni. Insomma a Civitavechia si è assistito ad un tranquillo match di volley che, a tratti, ha anche emozionato gli spettatori per alcune belle performance delle atlete in campo.
Mister Iannarella ha schierato sin dal primo minuto Moira Giovino tenendo in panchina, per tutta la gara, Paola Felicetti concedendole così, dopo aver disputato un campionato ad altissimi livelli, di tirare il fiato. E, dopo un mese di stop forzato per infortunio, si è rivista in campo, anch’ella dal primo minuto, Giulia Radice. La centrale bianco rossa, per nulla intimorita dai postumi dell’infortunio, ha disputato una ottima gara così come la Giovino che si è fatta trovare prontissima alla chiamata di coach Iannarella.
Insomma, la Puntotel, anche contro l’Alto Lazio, ha dimostrato di aver meritato appieno di vincere il campionato direttamente nella regolar season. “Siamo felicissime, dice Paola Colarusso. Prima di festeggiare, però, con i nostri tifosi questo splendido campionato, vogliamo chiudere in bellezza sabato prossimo al Palapozzillo. Regaleremo gli ultimi tre punti  della stagione ai nostri superlativi supportres”, conclude il “martello” bianco rosso.
E, a proposito di festeggiamenti, la società dell’Antares è al lavoro per “Open volley in B1”, la festa- promozione che si terra’ sabato, 8 maggio prossimo, ore 19,00, presso l’hotel Vallisdea di Sala Consilina al termine dell’ultimo incontro di campionato che vedrà  la Puntotel impegnata in casa contro la squadra sarda del Janas Volley Quartu.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019