• Home
  • Sport
  • La Puntotel Sala Consilina vince con l’Ast Latina e conferma la seconda posizione

La Puntotel Sala Consilina vince con l’Ast Latina e conferma la seconda posizione

di Luigi Martino

Le ragazze di coach Iannarella anche contro le laziali hanno dimostrato di essere una compagine compatta in ogni reparto, una squadra ostica da affrontare che combatte palla su palla e di avere un roster assai organico con, tra l’altro, importanti individualità. La partita con il Latina è stata affrontata nel migliore dei modi dalle padrone di casa che, soltanto nella prima frazione di gioco, hanno trovato una sterile resistenza da parte delle avversarie. Resistenza che nei due set successivi è stata assolutamente piegata da Colarusso e compagne. Tra le note positive dell’incontro, oltre all’aspetto tecnico, c’è da sottolineare il solito caloroso pubblico del Palapozzillo che oramai, come da consuetudine, incita le proprie beniamine dal primo all’ultimo minuto di gioco. La Puntotel, dunque, ha iniziato la sua avventura in serie B1 in maniera più che positiva tanto da guadagnarsi l’appellativo di “matricola terribile” avendo perso soltanto una partita, tra l’altro con la capolista Rota, e vinto tre gare fuori casa (Michelaelite Scafati, Club Italia, Emmegi Sigel Marsala) e due fra le mura amiche del Palapozzillo (Casal de’ Pazzi Roma ed AST Volley Latina). Un ruolino di marcia sicuramente di tutto rispetto per una società che è al suo debutto assoluto in un campionato ostico quale, appunto, quello di B1.

“Siamo sicuramente soddisfatti di questo inizio di stagione, afferma il team manager dell’Antares, Nicola Daralla. Malgrado tutto ciò, il nostro principale obiettivo rimane il raggiungimento della salvezza. Per il momento ci interessa soltanto la permanenza in B1”. Intanto si registrano novità in seno all’organigramma societario dell’Antares che è stato rinnovato a cominciare dalle cariche di presidente, affidata ad Antonello Rivellese, e di vicepresidente, ricoperta da  Antonio Aumenta. Il neo consiglio direttivo, invece, risulta così composto: Nicola Daralla, Paola Detta, Tiziana Bove Ferrigno, Benedetto Mazzariello e Vincenzo Pericolo. 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019