• Home
  • Sport
  • Lotta play-off fra Puntotel Sala Consilina e IHF Volley Frosinone

Lotta play-off fra Puntotel Sala Consilina e IHF Volley Frosinone

di Luigi Martino

Da una parte della rete ci sarà la seconda della classe, il Frosinone con 32 punti, mentre dall’altra,  andranno in scena le padrone di casa del Sala Consilina, al terzo posto con 26 punti. Una partita d’alta quota tra due squadre che sinora in campionato si sono comportate benissimo.

Sarà sicuramente una gara dal difficile pronostico, aperta a qualsiasi risultato. Entrambe le formazioni, per diversi motivi, vorranno ottenere la vittoria. Le biancorosse salesi sono chiamate ad un pronto riscatto dopo la sconfitta esterna con il Sabaudia, mentre le ciociare, reduci da ben sette vittorie consecutive, vogliono, dal canto loro, rimanere agganciate alla capolista Rota Volley.   Il roster di coach Iannarella, intanto, ha approfittato della pausa di campionato per ritrovare la giusta concentrazione e quella “cattiveria” agonistica che da inizio stagione ha caratterizzato il cammino delle biancorosse. “Siamo consapevoli che il Frosinone, afferma coach Iannarella, è un’ottima squadra con atlete esperte e tecnicamente assai valide. Le mie ragazze sono in forma e molto determinate. E, poi, in casa, abbiamo il nostro pubblico che ci darà una marcia in più”.   

E a proposito di pubblico, il capo ultras salese, “Salavatore Sasà”, risponde a coach Iannarella. “Domenica saremo ancora più numerosi. Sosterremo le nostre beniamine dal primo all’ultimo minuto di gioco. Il Palapozzillo sarà una bolgia”. Insomma, il match tra Puntotel e IHF Frosinone promette spettacolo in campo e sugli spalti. Sarà, senza alcun dubbio, una partita al cardiopalma che regalerà tantissime emozioni visti i valori tecnici dei roster delle due squadre.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019