Inchiesta feto morto a Capaccio: depositata opposizione archiviazione

Infante viaggi

E’ stata depositata presso l’ufficio del Gip del tribunale di Salerno la richiesta di opposizione all’archiviazione dell’inchiesta sulla morte del piccolo Gennaro, il bimbo morto nel grembo della mamma presso l’ospedale ‘Santa Maria della Speranza’ di Battipaglia, il 23 febbraio scorso.

L’istanza è stata presentata al gip dal pm, Francesca Fittipaldi, della procura di Salerno e notificata il 23 settembre scorso al legale (Marco Nigro) dei genitori del piccolo Mariarosaria Voza e Luciano Monte. Il 27 settembre, l’avvocato presentò opposizione al provvedimento. Adesso sarà il gip a decidere se accogliere le istanze della famiglia oppure archiviare definitivamente il procedimento.

  • Vea ricambi Bellizzi

L’istanza contesta integralmente la relazione medico legale e chiede il rinvio a giudizio di tutti e nove i sanitari coinvolti (medici e infermieri). Inoltre, viene chiesta un’ulteriore consulenza ostetrico ginecologica per far luce su una serie di problematiche che sarebbero state ignorate dai consulenti del Pm. In particolare il legale della famiglia punta l’accento sulla sparizione di alcuni esami eseguiti sulla signora Voza quando già il quadro clinico, sia di lei che del bambino, si stavano aggravando.

©Riproduzione riservata  

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur