• Home
  • Cronaca
  • Agropoli, ladri in casa del consigliere Emilio Prota. Portati via 100mila euro

Agropoli, ladri in casa del consigliere Emilio Prota. Portati via 100mila euro

di Luigi Martino

I malviventi, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sarebbero entrati nell’abitazione di Emilio Prota (foto), residente nella contrada periferica di Fuonti, rompendo una piccola finestra, ed entrando anche nella stanza da letto del consigliere comunale, che ad Agropoli svolge l’attivitá professionale di architetto e che in quel momento dormiva insieme alla moglie e al figlio di 5 anni. Dopo aver portato via gioielli, contanti e l’auto, una Bmw Serie 5 seminuova, è probabile che abbiano recuperato le chiavi all’interno della casa e, quindi, con facilitá siano riusciti a rubare la vettura, con la quale si sono allontanati dal posto, facendo perdere le proprie tracce.

Il bottino si aggira intorno ai centomila euro. I malviventi hanno agito indisturbati senza che le vittime si accorgessero della loro presenza. Sulla vicenda indagano i carabinieri della locale compagnia agli ordini del capitano Raffaele Annicchiarico. Pochi comunque gli elementi in mano agli inquirenti per riuscire a risalire ai responsabili.

Scatta dunque l’allarme furti sul territorio di Agropoli. Appena lo scorso fine settimana un tentato furto è stato effettuato in un noto supermercato situato lungo la centralissimavia Pio X. E’ stato sventato grazie all’arrivo di una guardia giurata dell’istituto di vigilanza “La Torre”, giunto sul posto dopo l’attivazione del sistema di allarme. I ladri erano giá riusciti a scassinare la saracinesca e ad aprire la vetrata dell’attivitá commerciale, situata lungo la strada principale di collegamento con il centro urbano.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019