• Home
  • Cronaca
  • Sequestrati a Vibonati sette manufatti edili della struttura ricettiva Wibò

Sequestrati a Vibonati sette manufatti edili della struttura ricettiva Wibò

di Marianna Vallone

I carabinieri della stazione di Vibonati, agli ordini del maresciallo Gagliardo, hanno posto sotto sequestro sette manufatti edili a Vibonati, in località Cammarosano, all’interno della struttura ricettiva “Wibò”. Il provvedimento di sequestro preventivo, emesso dal giudice per le Indagini preliminari del tribunale di Sala Consilina, su richiesta della Procura, è stato disposto a seguito di un’intensa attività d’indagine svolta dai militari di Vibonati.

Dopo aver accertato e documentato gli illeciti edilizi hanno dato esecuzione al provvedimento sequestrando sette manufatti edili. In particolare, si tratta di un prefabbricato in legno, una tettoia in ferro e legno, due muri di recinzione in cemento, un locale adibito a vano cucina, una copertura in legno ed un’apertura di una porta ed una finestra su di un manufatto preesistente, per una volumetria complessiva di circa centotrenta mc ed un valore di 140.000,00 euro circa.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019