Fotovoltaico e risparmio energetico, ecco la nuova scuola di Stio

Una nuova scuola, una struttura moderna e all’avanguardia, verrà inaugurata a nel cuore del Cilento. A Stio, il prossimo venerdì 4 dicembre alle ore 10, si parlerà di pace e legalità. Temi caldi che accompagneranno l’inaugurazione del nuovo plesso scolastico di secondo grado. Una struttura all’insegna del risparmio energetico, dotata di pennelli fotovoltaici. Un laboratorio linguistico ed una mensa per arricchire l’offerta formativa ed il comfort degli studenti. Tanti gli ospiti che interverranno nel corso della mattinata a partire da Davide Faraone, sottosegretario alla pubblica istruzione. Saranno presenti inoltre il sindaco Natalino Barbato, Luisa Franzese che ricopre il ruolo di dirigente scolastico regionale. A sancire l’incontro con il mondo della politica, moderato dal giornalista Peppe Blasi, sarà l’onorevole Angelo Capodicasa, cittadino onorario di Stio che non ha voluto mancare in un momento certamente importante per la piccola comunità cilentana. Il procuratore di Vallo della Lucania Giancarlo Grippo darà il suo contributo accompagnato dal tenente colonnello dei carabinieri della Provincia di Salerno Giulio Pini. «Siamo sempre nel paese dei piatti poveri ma nutrienti» commenta sarcastico l’assessore Massimo Trotta, promotore, assieme all’amministrazione, della giornata della legalità. Una giornata importante per la comunità di Stio che per una mattinata si vede protagonista del dibattito e prima promotrice della cultura e dell’istruzione nel territorio.

©Riproduzione riservata