• Home
  • Cronaca
  • Capaccio Scalo, tragedia alla pista di pattinaggio: 19enne si accascia a terra e muore

Capaccio Scalo, tragedia alla pista di pattinaggio: 19enne si accascia a terra e muore

di Marianna Vallone

Aveva appena tolto i pattini e stava rimettendo le scarpe, quando si è accasciato immediatamente a terra, privo di sensi. E’ la tragedia che ha coinvolto sabato sera, poco prima delle 23:00, Eros Zurlo, un 19enne di Gromola che aveva deciso di trascorrere una serata in compagnia dei suoi amici alla pista di pattinaggio di Capaccio Scalo, da poco inaugurata.

Il giovane è stato immediatamente soccorso dall’unità rianimativa Humanitas di Santa Venere e dall’ambulanza del Saut di Piazza Santini, i medici hanno subito intubato il 19enne, già in arresto cardiaco, per trasportarlo all’ospedale civile di Agropoli.

E’ stato ricoverato in sala rianimazione ma le sue condizioni sono apparse subito gravi, Eros Zurlo è morto poco dopo tra la disperazione di familiari e amici. A ucciderlo, probabilmente, un malore improvviso. Secondo quanto appreso da chi lo conosceva, pare che il giovane soffrisse di problemi cardiaci fin da bambino ma sono ancora tutte da chiarire le dinamiche e le cause della tragedia.

©

 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019