Sapri Jazz Waves chiude in rosa con Elisabetta Antonini Quintet

Gran finale domenica 3 agosto con Elisabetta Antonini Quintet. La formazione, guidata dalla voce di Elsiabetta Antonini e che vede il ritorno di Luca Mannutza (pianoforte), è composta da Paolino Dalla Porta (contrabbasso), Francesco Bearzatti (sassofono tenore e clarinetto basso) e Marcello di Leonardo (batteria) e proporrà una personale rivisitazione delle composizioni letterarie e poetiche degli autori della “Beat Generation”. In “The Beat goes on” – questo il titolo della performance del quintetto – Elisabetta Antonimi, in questo ambizioso progetto condiviso con Francesco Bearzatti, Luca Mannutza, Paolino Dalla Porta e Marcello Di Leonardo, racconta e ripercorre musicalmente gli scenari e i sogni di questa generazione di visionari,realizzando un “concept album” interamente pensato sulle voci e le parole dei poeti beat.  Il filo conduttore del progetto si fonda su di un materiale musicale vario ed originale che passa dal jazz di Thelonious Monk al folk di Bob Dylan, dove trovano spazio sonorità elettroniche e sintetiche, composizioni dai chiari tratti melodici, alcuni “jazz tunes” di energico bebop e momenti di improvvisazione collettiva di ampio respiro che lasciano il passo a fasi più squisitamente liriche in brani a prevalente firma della talentuosa cantante e compositrice romana. Il concerto, ad ingresso gratuito, avrà inizio alle ore 22 ai giardini delle scuole elementari in via Crispi.

Per tutte le altre informazioni sulla rassegna e sulle “clinics” si possono visitare i siti www.saprijazzwaves.it e www.saprijazzclinics.it.