Gianfranco D’Angelo, Francesco Paolantoni, Rosalia Porcaro e tanti altri alla III edizione del “Palinuro Teatro Festival”

Infante viaggi

Giunge alla III edizione il “Palinuro Teatro Festival”, dedicato quest’anno alla bravissima ed indimenticabile Anna Proclemer.

Sarà sempre la cornice dell’Anfiteatro dell’Antiquarium, in località Ficocella, ad ospitare i 5 spettacoli in cartellone, 4 dei quali in anteprima nazionale.

Si riconferma il gemellaggio artistico con il Festival Teatrale di Borgio Verezzi del quale, come da consuetudine, verrà ospitato uno spettacolo che nella cittadina ligure ha debuttato in anteprima nazionale.

Si inizia il 29 giugno con Gianfranco D’Angelo e Barbara Bovboli in “Il re sono io” per proseguire il 20 luglio con “Niente di complicato”, spettacolo esilarante interpretato da Martufello e scritto e diretto da Pier Francesco Pingitore.

Il 3 agosto si continua con una coppia tutta napoletana, inedita e magicamente affiatata: Francesco Paolantoni e Rosalia Porcaro in “Che fine ha fatto il mio io?”.

  • assicurazioni assitur

Il 10 agosto è la volta del gemellaggio con Borgio Verezzi dal quale arriva “La mandragola” di Niccolò Machiavelli con il grande Paolo Bonacelli e Jurij Ferrini.

Il 16 agosto, per la prima volta al “Palinuro Teatro Festival”, sarà presente la Tunnel Produzioni direttamente da “Made in Sud” in “Gomorroide” con i Ditelo Voi.

Il Festival si conclude il 22 agosto con la replica di “Il re sono io” con Gianfranco D’Angelo e Barbara Bovoli.

Non mancheranno gli eventi collaterali e le iniziative delle quali Palinuro Teatro Festival è partner. Nel mese di luglio ospiterà, fuori cartellone, il Musical “Palinuro nocchiero di Enea” a cura di Artisti Cilentani Associati con la partecipazione straordinaria di un grande attore italiano; collaborerà, inoltre, con l’Associazione Achille e La Tartaruga, il Liceo classico T. Tasso di Salerno, l’Università di Salerno, la Società Filosofica Italiana ed altri partner all’organizzazione della prima edizione del “Mito festival”, una competizione tra giovani allievi di Istituti Superiori appassionati di teatro e iscritti ai gruppi ed ai laboratori teatrali promossi dalle istituzioni scolastiche. L’evento, che si terrà sempre presso l’Antiquarium di Palinuro nel mese di settembre 2014, sarà preannunciato da una serie di iniziative culturali collaterali che hanno l’obiettivo di valorizzare i più rilevanti siti storico-culturali del territorio campano raccontando la nostra identità e le nostre origini.

Si rinnova, inoltre, l’appuntamento con il “Premio miglior successo al botteghino” vinto da Peppe Barra nel 2011 e da Gino Rivieccio nel 2012. Per quest’anno si prevede un’interessante sfida tra i protagonisti della III edizione che tutti insieme concorrono ad un bellissimo ed eterogeneo cartellone.

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro