Sapri, «treno lumaca» arriva a Napoli con 75 minuti di ritardo

Infante viaggi

Il «treno lumaca», così è stato rinominato il convoglio che lunedì mattina è partito da Sapri alle 6,40 diretto alla stazione centrale di Napoli. E’ il regionale 3407 usato per la maggior parte da studenti e pendolari del Cilento che devono raggiungere in mattinata presto Salerno e la città partenopea. Durante il tragitto, però, i viaggiatori di Trenitalia hanno dovuto sopportare un ritardo di un’ora e un quarto. «Non ci è stata data nessuna spiegazione», fa sapere una professoressa al giornale del Cilento. Il treno ha cominciato ad accumulare pesanti ritardi sulla tabella di marcia e, secondo fonti di Trenitalia, «si è trattato di un problema tecnico fin quasi dall’inizio della sua corsa».

Tra i vagoni non sono mancati gli attimi di tensione e le proteste da parte dei viaggiatori. Il treno è arrivato a piazza Garibaldi alle 10,10 invece delle 8,45.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro