Teggiano antiquaria chiude in bellezza: fa boom di acquisti e visitatori

Infante viaggi

Teggiano si riconferma città d’arte del Vallo di Diano, soprattutto nel week-end. Da mercoledì 30 ottobre fino a domenica 3 ha aperto le sue porte all’antiquariato con “Teggiano Antiquaria”, mostra mercato nazionale di antiquariato, collezionismo e modernariato che ogni anno cattura migliaia di turisti. Oltre quattrocento gli acquisti effettuati da visitatori provenienti dall’intero territorio nazionale che hanno potuto conoscere anche gli aspetti caratteristici del territorio del Vallo di Diano.

Gli spazi del convento della Santissima Pietà si sono trasformati in una kermesse fatta di piccoli salotti antiquari nei quali facevano bella mostra mobili antichi di vario genere (tavolini, credenze, comò, comodini, sedie, etc), ceramiche tedesche dipinte a mano, tessuti e tappeti preziosi, argenteria d’epoca ed oggetti originali fine ‘700. Per i cultori del collezionismo, poi, in esposizione fotografie, monete, francobolli, stampe d’epoca, manoscritti, libri, orologi e dischi in vinile. Ed assai particolari sono risultati gli spazi dedicati al modernariato Anni ’50 -’70, con oggetti vintage, lampade colorate, poltrone e divani realizzati da noti designer e soprammobili dalle forme strane e colori variegati. Tutto ciò è proposto da antiquari provenienti da tutta Italia (Veneto, Sicilia, Puglia, Lazio, Basilicata, Calabria, Campania) i quali a Teggiano hanno portato il meglio delle loro collezioni. 

Nel corso della cerimonia inaugurale di mercoledì sera il sindaco di Teggiano, Michele Di Candia, ha sottolineato che: «La mostra è un’iniziativa culturale attraverso la quale invitiamo gli appassionati dell’antico a condividere anche le bellezze storico-architettoniche del nostro borgo medievale».

  • Vea ricambi Bellizzi

Teggiano Antiquaria è patrocinata anche dall’Ept di Salerno il cui dirigente, Alfonso Andria, intervenendo al taglio del nastro, l’ha definita «una iniziativa assolutamente da sostenere in quanto rappresenta una utile occasione per implementare il turismo culturale nella provincia di Salerno». Mentre Mario Andresano, nella sua duplice veste di rappresentante della Camera di Commercio e di presidente di Casartigiani Salerno, ha affermato che «l’artigianato salernitano ha bisogno di appuntamenti importanti per essere messo in vetrina e per essere apprezzato in tutte le sue peculiarità». “Teggiano Antiquaria” è organizzata dalla Camera di Commercio di Salerno, in collaborazione con Casartigiani Salerno, dal Comune di Teggiano e dalla BCC Monte Pruno di Roscigno e Laurino.

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur