Capaccio, scomparsa 28enne: si teme fuga con pregiudicato di Roma

Infante viaggi

Una 28enne di Capaccio è scomparsa lunedì da Chieti, da una clinica dove stava seguendo una cura riabilitativa per guarire dall’anoressia. La giovane, Jessica Consolmagno, potrebbe essere scappata – secondo il racconto dei familiari – insieme a un 40enne romano che viveva nella clinica al regime degli arresti domiciliari per scontare una condanna per diversi reati. Pare, infatti, che la sera in cui è scomparsa la giovane capaccese, e cioè il 3 giugno, da un altro reparto si sia allontanato anche il 40enne romano con il quale la 28enne era legata sentimentalmente.

Dopo aver rubato un’auto (una Ford Fiesta grigia del ’99) e il portafogli con la patente di un altro paziente, l’uomo è scappato dall’ospedale, probabilmente in compagnia della giovane. La madre di Jessica, però, sostiene che negli ultimi tempi la giovane cambiava spesso numero di cellulare e aveva manifestato la necessità di procurarsi un passaporto. Intanto, le forze dell’ordine sono alla ricerca dei due scomparsi, sia in Italia che all’estero.

Jessica Consolmagno è alta 1.73 cm, pesa 52kg, ha un fisco gracile, i capelli biondo scuro a caschetto sulle spalle e gli occhi castani. Al momento dell’allontamento indossava probabilmente un pantalone nero, a fantasia bianco-nero oppure un jeans, con scarpe bianche da ginnastica e maglia nera.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

Fonte foto: StileTv

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro