Distrutto simbolo di Roscigno Vecchia: in fiamme l’olmo secolare (FOTO)

E’ un cumulo di cenere ciò che resta dell’enorme olmo diventato il simbolo di Roscigno Vecchia. L’albero secolare davanti la chiesa della Pompei del ‘900 (patrimonio Unesco) è stato bruciato nei giorni scorsi. «Sciacallo a chi ha dato fuoco – ha detto l’ex sindaco Armando Mazzei – Spero che si sia proceduto con una denuncia, visto che qualche giorno prima è stato dato fuoco all’altro olmo, vicino agli abbeveratoi, ed erano presenti autorità del paese». Per Mazzei l’olmo in piazza è stato «simbolo per l’ispirazione di artisti e panchina per gli innamorati». La notizia ha fatto subito il giro del web e su Facebook sono tanti i commenti sotto l’immagine postata dall’ex primo cittadino. «Un gesto vergognoso e senza senso», scrive Alfonso. «Ho tanti ricordi legati a quell’albero – aggiunge Guido – spero che le autorità individuino il responsabile». Non si conoscono i motivi legati al gesto, nè se si sia trattato di un atto vandalico, di un motivo legato alla sicurezza del posto o di una mancanza di attenzione per uno dei borghi abbandonati più belli d’Italia.  

©Riproduzione riservata