Caselle in Pittari, intitolato a Peppino Guida il museo virtuale

Infante viaggi

Località Valli, Caselle in Pittari. Qui dal 2012 è aperto al pubblico il Muvi, il museo mutante virtuale interattivo, un laboratorio «open space» che consente ai visitatori di viaggiare nei panorami virtuali dell’entroterra del golfo di Policastro. A distanza di tre anni la decisione di dedicare la struttura all’architetto che lo ha progettato e immaginato come un grande sguardo sul territorio, Giuseppe Guida, scomparso lo scorso aprile. Alla cerimonia, che si è svolta sabato alle 12, erano presenti la moglie e la figlia dell’architetto Guida, ma anche amici e personalità, tra le quali il sindaco di Celle di Bungheria Gino Marotta, il sindaco di Caselle Maurizio Tancredi con l’amministrazione comunale, il geologo Domenico Guida, i docenti universitari Pasquale Persico e Gianfranco Cosenza e i tanti colleghi che negli anni hanno lavorato con Peppino, come lo chiamavano tutti. Le meraviglie degli ambienti speleologici e rupestri più suggestivi ed affascinanti visitabili da pochi addetti ai lavori, con la tecnologia divengono fruibili a tutti i visitatori, compresi i diversamente abili. Da qui si possono facilmente raggiungere l’inghiottoio del Bussento e tutti gli altri inghiottitoi minori, il sentiero di San Michele sul vicino Monte Pittari, le grotte di Tavaniello e degli Antici, ed escursioni nella vicina Oasi naturalistica del Wwf di Morigerati.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi