A Sicignano degli Alburni la quinta edizione del Sicinius Music Festival

L’associazione Effetto Boomerang organizza la quinta edizione del Sicinius Music Festival, un evento che si propone quale “contenitore” di cultura emergente con lo scopo di promuovere qualsiasi forma di espressione artistica nella meravigliosa cornice degli Alburni.
Il Festival si terrà domenica 17 e lunedì 18 agosto 2014, con possibilità di campeggiare gratuitamente nell’Area Camping debitamente allestita. La Musica fa da ideale colonna sonora a due giorni intensi di scambio, confronto, attività, relax, libertà, arte e natura. Tra formule consolidate e novità assolute, come la nuova veste grafica e la nuova mascotte del Festival, Sicinio, il folletto irriverente, scelto come simbolo di questo immancabile appuntamento estivo.
Si parte subito alla grande, il 17 Agosto, con la Rap Battle, una sfida all’ultima rima tra giovani beatmakers e aspiranti freestylers. La serata proseguirà poi con il concerto dei Funky Pushertz, crew campana che sta spopolando con il nuovo lavoro discografico “La grande abbuffata”.
Il 18 Agosto si continua con diverse attività. Centrale sarà l’appuntamento con “Paesinrete 2”, il momento di confronto tra associazioni, enti locali ed aziende che mira allo sviluppo del territorio e alla valorizzazione delle risorse. Ripartire dal patrimonio del luogo in cui viviamo, ri-abitare il territorio, è questo l’obiettivo della seconda edizione di quest’assemblea, che quest’anno si divide in due momenti: lo speakers’ Corner al mattino e la grande assemblea nel pomeriggio con la sessione tematica “Nonsolounfiume”, dedicata al Fiume Tanagro, con la collaborazione dell’istituto nazionale di Urbanistica e dell’associazione Riscatto Urbano.
La giornata prosegue con il seminario di Liuteria Elettrica per i musicisti a cura di Davide Sorrentino e il laboratorio Multisensoriale a cura di Matteo Nunzio Cobuccio. La grande serata si apre con “La storia di Sicinio”, un momento di storia e cultura che vuole ripercorrere le vicende di Sicignano attraverso vari momenti musicali e leggende rivisitate. E poi il grande concerto, con l’esibizione di 4 band emergenti, tutte di genere diverso, per emozioni continue, ma sempre nuove.
Quest’anno saliranno sul palco del Sicinius:
– La Maschera, band napoletana che presenta un sound fresco e sperimentale, tra la bossa e il blues
-Bicchiere Mezzo Pieno, gruppo di Roma, Pop Folk Cantautorial Punk band
-The George Frevis Band, gruppo alt-rock/lo-fi di Napoli
-The Bubbles, band di Salerno che ripropone un coinvolgente rock’n’roll anni ’70.
Si ballerà poi fino al mattino con il Dj set #Stiamomoltofreschi
Anche quest’anno abbinata al Festival c’è una lotteria “Mangia (Pae)sano” che ribadisce la ferma volontà di questo evento di valorizzare il patrimonio e farne conoscere le bellezze al di fuori del locale, offrendo in premio dei prodotti tipici che rappresentano delle vere e proprie eccellenze.